Allegato DDT mancante

Raise3D N2 Plus vs Ultimaker S5 vs Stratasys F270: sfida tra titani

La necessità di creare prototipi di grandi dimensioni e piccoli lotti produttivi, spinge ogni giorno le aziende a cercare soluzioni di stampa 3D sempre più performanti.

La scelta del modello ideale è un buon compromesso tra qualità delle stampe ottenibili, semplicità del flusso produttivo ed ovviamente il prezzo, sia della macchina, sia dei consumabili.


Nel corso del tempo, abbiamo spesso incontrato nelle aziende la difficoltĂ  di scegliere tra alcuni modelli. Abbiamo deciso quindi di selezionarne alcuni, per analizzare pregi e difetti di ogni macchina.


Raise3D N2 Plus, Ultimaker S5 o Stratasys F270? Qual è la stampante migliore per la vostra azienda?  

RAISE3D N2 PLUS

Disponibile solamente da qualche settimana, questa macchina è l’ultimo modello presentato dall’azienda omonima con sede a Shanghai.  

Prendendo spunto dai modelli precedentemente lanciati sul mercato, la Raise3D N2 Plus è una macchina con un volume di stampa di 305 x 305 x 610 mm, adatto per prototipi di grandi dimensioni o piccole serie.

La camera completamente chiusa e la struttura in alluminio, rendono questa macchina ideale sia negli ambienti industriali, sia negli uffici tecnici.


Doppio estrusore migliorato. Il doppio estrusore (opzionale) è stato ottimizzato attraverso il sollevamento elettronico guidato. E’ possibile quindi stampare 3D parti dalle geometrie più complesse, utilizzando materiali differenti.

User Experience. Il Touch Screen a colori da 7” permette di gestire il processo di stampa con semplici gesti. L’interfaccia grafica è molto intuitiva e permette una piena regolazione dei parametri.


Print Resuming. La batteria integrata garantisce un’elevata affidabilità, evitando l’interruzione del processo a causa di interruzioni momentanee della corrente.


SOFTWARE IDEAMAKER

ideaMaker è il software di slicing progettato per le stampanti 3D Raise. Questo software è semplice da utilizzare: basta importare il file .STL, .OBJ o .3MF e in pochi click è possibile preparare i modelli per la stampa 3D.

Per gli utenti esperti, sono disponibili funzioni avanzate per la customizzazione dei profili.


ALTRE FEATURE IMPORTANTI


  • HotEnd migliorato. Il nuovo HotEnd brevettato, completamente in metallo, è in grado di raggiungere la temperatura di 300°C, per la stampa 3D con moltissimi filamenti.
  • Camera di stampa completamente chiusa. La Build Chamber completamente chiusa rende questa macchina una buona alternativa negli ambienti piĂą polverosi e inquinati. Il piano di stampa riscaldato inoltre, facilita la stampa 3D di filamenti come ABS o PC.  

PREZZO

La Raise3D N2 Plus è disponibile al prezzo di € 4999.00.


SCOPRI RAISE 3D



ULTIMAKER S5

La Ultimaker S5 è l’ultima macchina presentata dall’azienda olandese leader nella produzione di stampanti 3D desktop. Ispirandosi al precedente modello Ultimaker 3, questa nuova macchina supporta funzioni ottimizzate e sensori avanzati, che rendono il processo di stampa 3D ancora più semplice ed intuitivo.  

Il setup molto rapido, l’elevato uptime e il doppio estrusore ancora più performante, rendono questa stampante 3D una valida alternativa alle stampanti 3D industriali, ad un quarto del costo.


Elevato volume di stampa. Il volume di stampa di 330 x 240 x 300 mm, combinato con il nuovo materiale Tough PLA, rende il processo di realizzazione di parti dalle dimensioni elevate, molto più affidabile.


Active Bed Leveling. Questa funzione permette la perfetta stampa 3D del primo layer, per una migliore qualità di stampa. Prima di iniziare ogni processo infatti, la Ultimaker S5 scansiona la build plate in 12 punti, creandone una mappatura virtuale.

La testa di stampa compensa in automatico la distanza dell’ugello dal piano, per un primo layer perfetto.


Doppio estrusore e Print Core intercambiabili. Il doppio estrusore, già presente sulla Ultimaker 3, è stato migliorato. I print core (ugelli) intercambiabili in 30 secondi, senza l’ausilio di chiavi o cacciaviti, permettono di abbattere i tempi di fermo macchina.


SOFTWARE CURA

Il software di slicing Cura, costantemente aggiornato, propone automaticamente dei profili per i diversi materiali, in modo da ottenere la massima qualitĂ  di stampa 3D anche per gli utenti inesperti.

Gli utenti avanzati invece hanno la possibilitĂ  di creare dei profili ottimizzati per i vari materiali, impostando manualmente temperature, velocitĂ , risoluzione layer, shell e infill.

Le ultimissime integrazioni con i principali software per la modellazione 3D (Solidworks, Siemens NX, Autodesk) permettono di caricare direttamente i file in Cura, senza necessitĂ  di esportare i file in formato stl.

Con Cura Connect è immediato controllare, monitorare e configurare un gruppo di stampanti 3D da una singola interfaccia, fornendo una soluzione efficiente per aziende e professionisti.


ALTRE FEATURE IMPORTANTI

    • Flow Sensor. Il nuovo sensore Ultimaker che rileva la quantitĂ  di materiale residuo contenuto nella bobina. Nel caso il materiale non sia sufficiente per terminare la stampa, la Ultimaker S5 mette in pausa il processo di stampa per permettere la sostituzione della bobina.
    • NFC Sensor. Il sensore che permette di verificare che i parametri impostati dal software Cura siano corretti per il filamento effettivamente caricato nella stampante.
  • Build plates migliorati e intercambiabili. Il piano di stampa è stato migliorato per ridurne il peso e aumentarne la resistenza. Sono disponibili due build plate differenti per le diverse esigenze: uno in vetro temprato per un uso generale e uno in alluminio anodizzato per materiali abrasivi.
  • Live Camera. Per monitorare in ogni momento il processo di stampa 3D, semplicemente connettendo la Ultimaker S5 con il WiFi. Mai piĂą brutte sorprese!


PREZZO

La Ultimaker S5 è disponibile al prezzo di € 5495.


SCOPRI LA ULTIMAKER S5


STRATASYS F270

L’ultima macchina che analizziamo è la Stratasys F270. Questa stampante 3D fa parte della nuova serie F123, che combina le potenzialità della stampa 3D FDM, con il software avanzato GrabCAD per la produzione di prototipi rapidi, così come parti robuste e accurate adatte per test funzionali.


Le stampanti della serie F123 sono molto semplici ed intuitive da utilizzare, adatte agli utenti con ogni livello di esperienza. Le tre macchine, Stratasys F170, F270 e F370 supportano un’ampia gamma di funzionalità, a costi differenti, per soddisfare le esigenze ad ogni step produttivo.  


Minimal setup. Semplicemente collega la stampante 3D in rete e carica i tuoi modelli. La facilità di utilizzo di questa macchina permette ad ogni utente di utilizzare macchine professionali.


Auto-calibrazione. Permette di utilizzare al meglio il tempo per la prototipazione. Tutti i problemi di calibrazione della macchina vengono risolti automaticamente.  


Cambio materiale semplice e rapido. Per massimizzare i tempi produttivi.


SOFTWARE GRABCAD

Il software proprietario GrabCAD semplifica il processo di slicing delle parti, grazie ad un’interfaccia intuitiva, simile ai tradizionali software CAD. E’ possibile, come per il software Cura, gestire tutti i job da remoto, ottenere semplicemente report dettagliati sui processi di stampa e soprattutto monitorarne l’avanzamento. E’ possibile anche condividere i job con i diversi utenti, per un workflow ancora più efficiente.

ALTRE FEATURES IMPORTANTI

  • The all-new fast-draft mode. E’ una nuova modalitĂ  che permette di creare modelli concettuali in modo molto veloce ed economico. E’ possibile stampare ad una velocitĂ  doppia rispetto ai processi tradizionali, consumando in media, circa un terzo del materiale.
  • Tolleranze dimensionali. La parti vengono prodotte con un’accuratezza di +/- 200 micron o +/- 20 micron a seconda del materiale e dei parametri impostati.


PREZZO


Le macchine della serie F123 hanno costi variabili in base al modello.

  • Per avere maggiori informazioni sui prezzi è necessario contattare i rivenditori autorizzati.

Il prezzo di queste macchine industriali è decisamente superiore rispetto alla Ultimaker S5 e la Raise3D N2 Plus.


TABELLA RIASSUNTIVA


 

RAISE3D N2 PLUS

ULTIMAKER S5

STRATASYS F270

VOLUME DI STAMPA

305 x 305 x 610 mm

330 x 240 x 300 mm

305 x 254 x 305 mm

VOLUME DELLA MACCHINA

362x529x651 mm |

495 x 547 x 520 mm |

1626 x 864 x 711 mm | 227 Kg

MATERIALI DA COSTRUZIONE

PolyMax PLA, ABS, ABS 350, PC ABS, PC Plus, PETG, HIPS, PolyFlex, Elastic PLA

PLA, Tough PLA, Nylon, ABS, CPE, CPE+, PC, TPU 95A, PP

PLA, ABS-M30, ASA

MATERIALI PER I SUPPORTI

PVA (compatible)

PVA, Breakaway

QSR Support Material

DOPPIO ESTRUSORE

 (optional)

SOFTWARE

IdeaMaker, Simplify3D

Cura

GrabCAD

INTERFACCIA

Touchscreen a colori  da 7”

Touchscreen a colori  da 4.7”

Touchscreen a colori

CONNETTIVITA’

WiFi, Ethernet, USB, SD Card

Wi-Fi, Ethernet e USB

WiFi, LAN

UGELLI SUPPORTATI

0.4 mm

0.25 – 0.4 – 0.8 mm

 

RISOLUZIONE LAYER

10 to 250 micron

Ugello 0.25 mm: 150 to 60 micron

Ugello 0.4 mm: 200 to 20 micron

Ugello 0.8 mm: 600 to 20 micron

127 – 178 – 254 – 330 micron

PREZZO

€ 4999.00

€ 5495

€ 27.500


SCOPRI LA STRATASYS F270


QUAL E’ LA STAMPANTE PIù ADATTA ALLE ESIGENZE DELLA TUA AZIENDA?

Probabilmente ora sarete un po’ confusi e vi starete chiedendo quale stampante è più adatta alla vostra azienda.

Per facilitarvi il compito, abbiamo riassunto i vantaggi e gli svantaggi delle varie macchine nella tabella sottostante.



 

PRO

CONTRO

RAISE 3D

  • Elevato volume di stampa
  • Camera completamente chiusa
  • Vasta gamma di materiali disponibili
  • Basso prezzo
  • Software poco sviluppato (se paragonato a Cura o GrabCAD)
  • Manutenzione e cambio ugelli macchinosa.
  • Adesione al PVA (materiale di supporto solubile) non testata.

ULTIMAKER S5

  • Doppio estrusore avanzato
  • Calibrazione automatica del piano di stampa per una perfetta adesione del primo layer.
  • Software user-friendly
  • Sensori avanzati.
  • Sostituzione Print Core in 30 secondi per zero tempi di fermo-macchina.
  • Camera non completamente chiusa

STRATASYS F270

  • Flusso di lavoro semplificato
  • QualitĂ  superiore
  • Materiali performanti
  • Elevata affidabilitĂ 
  • Prezzo e costi operativi molto piĂą elevati
  • Pochi materiali disponibili

Quindi…


Stratasys F270 è la migliore macchina, adatta per chi cerca il massimo risultato e non ha problemi di budget.

Raise 3D è ideale nelle realtà che richiedono prototipi dalle grandissime dimensioni, che non possono essere stampati in più parti e successivamente assemblati.

Ultimaker S5 per tutti gli uffici tecnici e laboratori che utilizzano la stampante 3D quotidianamente. L’ecosistema Ultimaker garantisce un’elevata qualità e affidabilità del processo di stampa 3D. Vince anche il titolo del “miglior rapporto qualità prezzo”.


Ancora non sei convinto? Per tutte le altre informazioni tecniche di cui hai bisogno, non esitare a contattare il Team Manufat.


sales@manufat.com  


Manufat – Il tuo partner per l’Additive Manufacturing


Allegato DDT mancante
Un nuovo modo di vivere la fotografia con la stampa 3D sla: la litofania